Nuove forme di finanziamento Fintech


Nel complesso scenario economico italiano, nonostante un costo del denaro ufficiale ai minimi storici, lo spread sul costo debito pubblico (BTP) rientrato entro limiti accettabili e il prezzo del petrolio tutto sommato contenuto rispetto ai picchi raggiunti nel 2012 o 2014, una ripresa sembra si sia innescata nonostante i limiti ed i costi reali di accesso al credito e criteri di valutazione del rischio. Per ovviare a questo problema le aziende più lungimiranti guardano sempre più alle soluzioni di FINTECH che permettono all’impresa di finanziare in modo alternativo il proprio capitale circolante.

I nuovi strumenti di finanziamento si avvalgono oggi dell’utilizzo crescente delle tecnologie digitali e meno della presenza istituzionale degli istituti di credito ciò consente anche alle PMI una gestione più semplice ed efficiente permettendo a tutte le imprese di accedervi in modo veloce e sicuro.

Nonostante ancora la maggior parte delle imprese nel nostro paese resti ancorata alle soluzioni tradizionali, aumentano di anno in anno le PMI lungimiranti che guardano alle nuove opportunità e soluzioni offerte del FINTECH che favoriscono l’accesso al credito, in modo veloce e che permettono in particolare di finanziare il circolante in modo semplice a costi bassi e senza burocrazia.

Oggi sono più di 100,000 le PMI in Italia che hanno deciso di farne uso. Tra i servizi innovativi troviamo il Reverse Factoring anche in forma Evoluta, l’Asta fattura ed il Dynamic Discounting.

“Che cos’è il Dynamic Discounting?”

Il Dynamic Discounting è una soluzione tecnologica che permette al fornitore attraverso a una piattaforma di richiedere alla Azienda cliente il pagamento anticipato delle sue fatture a fronte della concessione di uno sconto che è funzione del tempo di anticipo richiesto.

“FinDynamic: La prima piattaforma italiana di Dynamic Discounting”

Come si può vedere la soluzione proposta da Findynamic permette all’Azienda cliente di dare valore economico all’utilizzo della sua liquidità e permette al fornitore di chiedere direttamente al cliente e senza rischi di poter anticipare i suoi crediti a condizioni economiche competitive generando cosi vantaggi per entrambi.